RICHIEDI UN ALLOGGIO

Valle dei Principi

“Valle dei Principi” è l’affascinante nome scelto per il progetto di scavo archeologico, iniziato a luglio 2021 in località Cantinaccia a Urbania, volto a far luce sui tumuli preromani che sono stati individuati.

Il territorio della media e alta valle del fiume Metauro ha rappresentato, in età preromana, una delle vie di transito tra diverse popolazioni dell’Italia antica. Fra il 1000 a.C. e il 300 a.C., quest’area incuneata fra Marche, Umbria, Toscana e Romagna è stata percorsa da PiceniUmbri ed Etruschi.

Tale sito, visitabile su prenotazione a partire dal 15 luglio 2021, è stato individuato nel 2019 durante alcuni sorvoli di monitoraggio da parte della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio delle Marche e del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale delle Marche. Questi enti hanno rilevato delle anomalie di tipo cromatico e geometrico sul terreno; nello specifico hanno individuato una grande forma circolare e hanno notato che l’erba cresceva in maniera irregolare. Tutto ciò ha portato a presupporre un’anomalia più profonda e l’ipotesi di un intervento umano.

Per verificare la natura di questa anomalia sono state avviate indagini sul terreno, aprendo alcune trincee esplorative che hanno messo in luce, sorprendentemente, piccole porzioni di una struttura in pietre, dalle dimensioni monumentalidi oltre 50 metri di diametro. Strutture di questo tipo, sconosciute per il territorio della Valle del Metauro e raramente di dimensioni così grandiose, sono solitamente i monumenti funerari delle figure più importanti delle comunità antiche, che diventavano punti di riferimento inseriti nel paesaggio antico per generazioni, diventando luoghi sacri che custodivano la memoria degli antenati: situati nel fondovalle, emergevano dal suolo ed erano visibili da grande distanza.

Grazie alla collaborazione tra gli enti sopracitati, la proprietà e gli studenti di conservazione e restauro dell’Università di Bologna, sono iniziati a luglio 2021 i lavori che porteranno alla luce un pezzo di storia poco conosciuta del nostro territorio. Una sepoltura secondaria è già stata scavata, mentre è in corso l’apertura della tomba principesca principale, nella quale sono già emersi alcuni oggetti che erano parte del corredo funerario. Gli oggetti recuperati sono stati portati al Palazzo Ducale di Urbania per i primi interventi dei restauratori. I lavori proseguono incessantemente per portare alla luce le meraviglie nascoste, anche grazie al constante monitoraggio dell’arma dei Carabinieri, a garanzia della sicurezza del sito.

Restano ancora tante domande aperte su chi fossero gli abitanti preromani del nostro territorio e a quando risale il tumulo recentemente scoperto. Chissà…magari saranno proprio questi scavi, e i tesori che verranno alla luce, a svelare una pagina sconosciuta della nostra storia.

Per saperne di più sulla Valle dei Principi, consigliamo una visita agli scavi in cui sarà possibile ammirare il tumulo e gli archeologi al lavoro per scovare i tesori nascosti migliaia di anni fa.

Per accedere allo scavo archeologico della Valle dei Principi è necessaria la prenotazione presso l’Ufficio Turismo di Urbania.

> Per info e prenotazioni:
Tel. 0722313140
turismo@comuneurbaniapu.it

> Per accedere agli scavi la prenotazione deve essere fatta entro il giorno prima della visita.
Le visite saranno attive per gruppi di minimo 5 e massimo 15 persone.

Montefeltro c'é

Crea account

  • Lorem ipsum dolor sit amet
  • Lorem ipsum dolor sit amet
  • Lorem ipsum dolor sit amet
[lrm_form default_tab="login" logged_in_message="You have been already logged in!"]